AuroraBoreale
Recensione Film: 2 Agenti molto speciali

Recensione Film: 2 Agenti molto speciali

Film del 2012
Genere: Commedia
Diretto da David Charhon
Con:
Omar Sy: Ousmane Diakhité
Laurent Lafitte: François Monge

Trama parzialmente tratta da Wikipedia: Da due ragazzi viene trovato il corpo di una donna morta in mezzo ai rifiuti. Sul posto giunge il poliziotto Ousmane Diakité. La donna e’ la moglie di un sindacalista francese. Il caso viene assegnato alla sezione dell’anti-crimine capeggiata dall’ispettore capo Francois Monge e coadiuvata, su sua richiesta, dal poliziotto che l’ha trovata. Si va a formare quindi una strana coppia di poliziotti: uno (ipoteticamente) ligio al dovere, l’altro originario dei sobborghi che sembra sopra le righe ma che riesce con la tenacia, e qualche sregolatezza, a ben indagare…

Commento: Il film è retto grazie all’innata sisma pia per Omar Sy e Laurent Lafitte. Il richiamo al genere commedia-poliziesco è esplicitato proprio dal personaggio di Diakhité che ha una vera ammirazione per Axel Foley (Eddie Murpy) delal serie “Berverly Hills Cop”. Purtroppo qui, seppur ci siano qualche siparietti divertenti nella parte iniziale della storia, sembra che non ci sia un’idea chiara di come gestire la storia e su quale binario di genere farla correre. Onestamente la motivazione dell’omicidio si perde per strada e il finale sembra buttato lì perché non si sa bene come andare avanti. Quindi di buono qui ci sono gli attori e la relativa breve urata della pellicola, peccato…

Voto: 6– indeciso …

si puo vedere distrattamente - 6

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

Leave us a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *