AuroraBoreale
Recensione Film: La Frode

Recensione Film: La Frode

Film del 2012
Diretto da Nicholas Jarecki
Genere: Thriller
Con:
Richard Gere: Robert Miller
Tim Roth: Detective Michael Bryer
Susan Sarandon: Ellen Miller
Brit Marling: Brooke Miller
Nate Parker: Jimmy Grant
Laetitia Casta: Julie Cote

Trama : Un ricco ed affermato uomo d’affari si trova nei guai per via di un’operazione economica illecita che, se scoperta, lo porterebbe sul lastrico ed in galera. Patriarca di un’apparente famiglia felice è invece invischiato in una relazione extra-coniugale con la bella Julie. Nell’attesa di una firma per la cessione della propria attività che lo salverebbe proprio sull’orlo del baratro, si ritrova a dover affrontare anche un’incriminazione per omicidio dopo che… (non aggiungo altro)!

Commento: Richard Gere è davvero bravo ad interpretare quest’uomo senza scrupoli e di potere. Emblematica la frase del protagonista che dichiara: “Solo 5 cose contano nella vita: S-O-L-D-I.”
E per questo tutto il resto passa in secondo piano: l’etica, la famiglia, l’onestà professionale. Il film ci mostra un mondo dominato dal potere di pochi in cui tutti sono comprabili: anche il più onesto deve nascondere uno scheletro o pagare un favore ottenuto in passato… Ed anche la persona più insospettabile (la moglie, in questo caso, una Sarandon eccezionale) non è così ingenua ed onesta…
Il finale (che ovviamente non rivelo, don’t worry) è lo specchio del mondo cinico di oggi in cui il Dio Denaro può sovvertire qualsiasi principio morale.
Bel film da vedere, lo consiglio.
Piccola curiosità: Richard Gere e Susan Sarandon sono anche qui marito e moglie come in “Shall we dance?”.

Voto: 7.5 money money money

Ah però... 6.5 -7.5

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *