AuroraBoreale
Recensione Film: La mia vita è uno zoo

Recensione Film: La mia vita è uno zoo

Film del 2011
Diretto da Cameron Crowe
Con: Matt Damon: Benjamin Mee, Thomas Haden Church: Duncan Mee, Colin Ford: Dylan Mee, Maggie Elizabeth Jones: Rosie Mee, Scarlett Johansson: Kelly Foster, Elle Fanning: Lily
Genere: Commedia / Drammatico

Trama tratta da Wikipedia: Sconvolto dalla morte della moglie, Benjamin Mee decide di rivoluzionare la propria vita e quella dei figli, lasciando il (redditizio) lavoro di reporter e decidendo di cambiare casa. Ma c’è un problema: la casa “ideale” che lui sceglie si trova in un vecchio e decrepito zoo, completo di 200 animali esotici e “lontano 9 miglia dal negozio di alimentari più vicino”. La casa, per contratto, può essere acquistata solo da un acquirente che prometta di mantenere attivo lo zoo. Nonostante i numerosi imprevisti (economico-finanziari, di gestione famigliare ed elaborazione del lutto), Ben e i due figli riusciranno con tenacia a rendere presentabile lo zoo, in quella che a tutti gli effetti si tramuta in una sfida che si carica di ben altri significati (il tutto con l’aiuto di una stravagante compagnia di inservienti, capeggiata dal presonaggio di Scarlett Johansson).

Commento: Una commedia sull’orlo drammatico ma con un’aura di speranza che pervade il film fino alla fine. Matt Damon è davvero sempre più bravo a incarnare l’uomo comune (e come in “Contagion” a dover affrontare il lutto coniugale con carico di figli). La piccola Maggie Elizabeth Jones ha già lo sguardo adulto e le moine per intenerire tutti. A tratti mi ha ricordato la piccola Drew Barrymore di ET ed è anche più simpatica. Elle Fanning ormai è una certezza. Unica pecca a mio avviso: possibile che uno compri uno zoo semi-abbandonato e trovi come capo del personale una come Scarlett Johansson dedita solo al lavoro e senza un uomo, una storia, un amore? Va beh, scelta perdonabile che ci proietta direttamente verso l’happy end ma, è davvero l’unico lato poco verosimile di questo film tratto da una storia vera. Un film piacevole.

Voto: 7

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *