AuroraBoreale
Recensione Film: Millions

Recensione Film: Millions

Film del 2004
Diretto da Danny Boyle
Con:
Alexander Nathan Etel: Damian
Lewis McGibbon: Anthony Cunningham
James Nesbitt: Ronnie Cunningham
Genere: Commedia
Trama parzialmente tratta da Wikipedia: In Gran Bretagna sta arrivando l’euro, quindi a Natale le sterline non varranno più niente e saranno mandate al macero.

In questo clima vivono Damien e suo fratello Anthony che si trasferiscono in una nuova zona della città, ricca e borghese, dove Damian si costruisce un nascondiglio fatto di scatoloni vicino alla ferrovia. Damien è un ragazzo buono, gentile e pieno di fantasia, tanto da immaginare di parlare con i santi, mentre suo fratello Anthony è materialista e concreto e non esita a ricorrere alle lacrime di coccodrillo per la morte della mamma per impietosire le persone.

Mentre è nel suo nascondiglio e parla con Santa Chiara piove dal cielo una borsa piena di sterline. Damien è convinto che sia un dono di Dio e vorrebbe donare tutto ai poveri, mentre il fratello pensa subito a come spendere le 250.000 sterline, anche perché tra qualche settimana non varranno più niente.
Commento: Ma che bella sorpresa! Anche se c’è poco di realistico (la Gran Bretagna ha ancora la sterlina, ad esempio) questa vicenda è divertente e surreale allo stesso tempo. La trovata del ragazzino che vede i Santi è davvero bellissima. Un film atipico con un protagonista eccezionale
Voto: 7.5 Santo subito

Ah però... 6.5 -7.5

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *