AuroraBoreale
Recensione Film: Mr.Nobody

Recensione Film: Mr.Nobody

Film del 2009
Diretto da Jaco Van Dormael
Con:
Jared Leto: Nemo Nobody
Sarah Polley: Elise
Diane Kruger: Anna
Linh Dan Pham: Jeanne
Rhys Ifans: padre di Nemo
Natasha Little: madre di Nemo
Genere: Fantastico
Trama parzialmente tratta da Wikipedia: Nell’anno 2092, Nemo Nobody è un uomo di 118 anni, l’ultimo mortale sulla Terra. L’umanità ha conquistato l’immortalità attraverso un continuo rinnovamento delle cellule e il mondo ora guarda affascinato il signor Nobody che si avvicina alla morte. Tutti vogliono conoscere la vita che ha vissuto. Nemo stesso afferma di non ricordare nulla del suo passato e uno psichiatra, il dottor Feldheim, cerca di fargli ricordare le memorie attraverso l’ipnosi; altri ricordi sono narrati a un giornalista. Nemo racconta storie contraddittorie e incongruenti, e nessuno è sicuro di quello che sia veramente successo. Non è molto lucido e spesso pensa di avere solo trentaquattro anni. La storia diventa ancora più confusa dopo che lui si concentra sulla sua attuale età. Racconta la sua vita in tre momenti principali: all’età di nove anni, quando i suoi genitori divorziano; a quindici anni, quando si innamorò; e a trentaquattro anni, mentre vive la sua età adulta – tutti e tre districati in altre realtà in una narrazione non lineare.

Commento: Io spesso faccio sogni strani, assurdi e sconclusionati. Beh, a confronto di questo film, i miei sogni sono lineari! E con questo non voglio assolutamente dire che è brutto ma proprio il contrario: il film è bellissimo per la sua non linearità, per le enormi “divagazioni” a seconda delle scelte o non-scelte del protagonista. Il finale (ammetto di non averlo capito al 100%) non ha nemmeno molta importanza poiché il bello di questa pellicola è proprio lo scorrere di tutte le storie, sottostorie e parallel-storie. Un magnifico casino (con un senso, ce l’ha) che mi ha stupito piacevolmente. Il ritmo a volte è lento ma questo non intacca il giudizio che è molto positivo, un film da vedere per gli amanti del fantastico e del surreale.
Voto: 8 Nessuno, centomila

bellissimo - 8 e più

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *