AuroraBoreale
Recensione Film: Paris – Manhattan

Recensione Film: Paris – Manhattan

Film del 2012
Diretto da Sophie Lellouche
Genere: Commedia
Con:
Alice Taglioni: Alice
Patrick Bruel: Victor
Louis-Do de Lencquesaing: Pierre
Michel Aumont: padre di Alice

Trama : Alice è una ragazza cresciuta nel mito di Woody Allen che fatica a trovare l’uomo giusto seppure i genitori e la sorella le presentino ipotetici pretendenti ad ogni occasione. Alice lavora nella farmacia ereditata dal padre e qui “cura” i clienti attraverso il prestito dei dvd di Woody Allen che fornisce alla bisogna. Il padre conosce un installatore di allarmi, Victor, e fa in modo di organizzarne l’incontro con la figlia giustificandone l’assunzione per proteggere la farmacia…

Commento: Commedia abbastanza carina, interessante nelle premesse e sorretta quasi esclusivamente dai due protagonisti (Patrick Bruel era divertentissimo ne “La cena tra amici”). Il film si fa vedere ma si perde e l’idea di affidarsi ai temi di Woody Allen è interessante ma al contempo implica un pericoloso paragone tra questo film e quelli del cineasta americano e, inesorabilmente, questa pellicola il confronto lo perde. Peccato perché il cast è azzeccato, il finale riserva un bel colpo di scena ma l’insieme è un po’ confuso e mal montato e a tratti un po’ frettoloso, a mio avviso.

Voto: 6 Pretenzioso anche se si può vedere

si puo vedere distrattamente - 6

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *