AuroraBoreale
Recensione Film: Prospettive di un delitto

Recensione Film: Prospettive di un delitto

Film del 2008

Diretto da Pete Travis

Con:  Dennis Quaid (Thomas Barnes), Matthew Fox (Kent Taylor), Forest Whitaker (Howard Lewis), William Hurt (Presidente Ashton), Edgar Ramirez (Javier), Eduardo Noriega(Enrique),

Sigourney Weaver (Rex Brooks)

Genere: Azione /Drammatico

Trama tratta da Wikipedia:

A Salamanca, in Spagna, è in corso un summit sulla guerra al terrorismo a cui è prevista la partecipazione del Presidente degli Stati Uniti Ashton. Scortato dagli agenti segreti Thomas Barnes e Kent Taylor, poco prima di iniziare il suo discorso, nella piazza gremita di gente, viene colpito da un colpo di fucile: è il caos; ma subito dopo un’esplosione miete molte vittime tra la folla in preda al panico.

Da questo momento in poi il film torna indietro, per ripercorrere gli avvenimenti da otto punti di vista diversi, attraverso gli occhi di Thomas Barnes, di un poliziotto sotto copertura, di un turista videoamatore, del Presidente stesso, nonché degli attentatori. Cinque punti di vista per mettere assieme i pezzi di un complicato puzzle, dove la verità è una sola, unica e sconvolgente.

Commento: Vedendo Matthew Fox viene subito in mente il Jack di “Lost” e il film con i suoi continui flashback in parte ne risente l’influenza. Cast stellare…E’ un film furbetto ma montato in maniera convincente. Non mancano alcuni buchi di sceneggiatura ma, nel complesso, è un film che riesce a tenerci col fiato sospeso fino al termine. Mi è piaciuta molto la sequenza in auto per le vie (fittizie) di Salamanca, un buon vecchio e sano inseguimento alla Blues Brothers (meno macchine coinvolte of course!). In sostanza un film di tensione ma piacevole se si dimentica il lato verosimile. Da sgranocchi compulsivi di popcorn, insomma.

Voto: 6-7

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *