AuroraBoreale
Recensione Film: The artist

Recensione Film: The artist

Film del 2011
Diretto da Michel Hazanavicius
Con:
Jean Dujardin: George Valentin
Bérénice Bejo: Peppy Miller
John Goodman: Al Zimmer
James Cromwell: Clifton
Penelope Ann Miller: Doris
Genere: Commedia / Drammatico

Trama parzialmente tratta da Wikipedia: Hollywood, 1927. George Valentin è un grande divo del cinema muto. Un giorno, al termine della premiere di un suo film, viene fotografato insieme a un’ammiratrice, Peppy Miller. La foto verrà poi pubblicata sulla prima pagina di Variety. Qualche tempo dopo Valentin, sul set di un suo film, ritrova la ragazza che lavora come comparsa; durante le riprese si sviluppa una forte attrazione tra i due, che però non si trasforma in altro.

Nel 1929, con l’avvento del sonoro, Valentin si rifiuta di recitare nelle pellicole parlate, abbandona il suo produttore Al Zimmer e decide di investire ogni suo avere nella realizzazione di un film muto tutto suo, la cui uscita nelle sale è però programmata nello stesso giorno del film sonoro con protagonista Peppy Miller, la cui carriera è in continua ascesa. Il film di George non avrà alcun successo commerciale, mandando in rovina il divo, i cui pochi soldi rimasti sono andati perduti a causa della Grande Depressione…

Commento: Anche se si è preparati al fatto che il film è muto, devo dire che a tratti sconcerta non poco pensare ad un film del genere giarato ai giorni nostri. E’ comunque una scommessa vinta. La storia è lineare ma qui il gusto sta nel modo di raccontarla, di narrare un’epoca ormai andata e che non può tornare. Bello, anche se non lo consiglio a chi ama i dialoghi, ovviamente! Cinema puro fatto di immagini.

Voto: 7.5

Ah però... 6.5 -7.5

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *