AuroraBoreale
Recensione Film: The Martian – sopravvissuto

Recensione Film: The Martian – sopravvissuto

The-MartianFilm del 2015
Diretto da Ridley Scott
Genere: fantascienza, drammatico
Durata: 141 minuti
Con:
Matt Damon: Mark Watney
Jessica Chastain: Melissa Lewis
Kristen Wiig: Annie Montrose
Jeff Daniels: Teddy Sanders
Michael Peña: Rick Martinez
Kate Mara: Beth Johanssen
Sean Bean: Mitch Henderson

Trama parzialmente tratta da Wikipedia : Allo scatenarsi di una violenta tempesta di sabbia su Marte, nella zona di Acidalia Planitia, l’equipaggio dell’Ares 3 è costretto ad abbandonare la base e ripartire per tornare sulla Terra, ma l’astronauta Mark Watney rimane separato dalla squadra e viene dato per morto. Rimasto solo, con poche risorse e senza avere modo di contattare la NASA per comunicare che è sopravvissuto, Watney dovrà ricorrere al proprio ingegno, spirito e volontà per sopravvivere, pur sapendo che non vi è alcuna prospettiva realistica per una missione di salvataggio nel breve periodo.

Commento: Ribadisco la mia adorazione cinefila per Matt Damon (senza dimenticarci che il regista del film è un tal Ridley Scott) che anche qui conferma la propria bravura di attore. La trama è semplice e in sostanza tutto il film regge per l’accuratezza nei dettagli fisici/astronomici e scenografici di Marte e dello spazio in generale nonché sulle sorti del protagonista. Pur essendo un film che tratta di un naufragio spaziale e quindi di sopravvivenza morale, fisica e spirituale non tratteggia tutto in maniera eccessivamente drammatica ma, anzi, c’è “spazio” pure per qualche piccolo sketch quasi comico. E’ un film piacevole e mai noioso che rientra nel filone fantascienza ma forse sarebbe meglio definirlo di “scienza” visto che non ci sono i canoni tipici della fantascienza o del fantastico (alieni, laser e teletrasporto vari). Affascinante.

Voto: 8 Non solo per chi adora Fonzie e le patate 🙂

Ah però... 6.5 -7.5

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

Leave us a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *