AuroraBoreale
Recensione Film: Wonder Woman

Recensione Film: Wonder Woman

Film del 2017
Diretto da  Patty Jenkins
Genere: azione, fantascienza, avventura
Durata: 141 minuti

Con:

Gal Gadot: Diana Prince / Wonder Woman
Chris Pine: Steve Trevor
Robin Wright: Generale Antiope
David Thewlis: Sir Patrick Morgan
Danny Huston: Generale Erich Ludendorff
Elena Anaya: Isabel Maru / Dottor Poison
Connie Nielsen: Regina Ippolita

Trama parzialmente tratta da Wikipedia : A Parigi, Diana Prince riceve da Bruce Wayne la foto originale di cui Luthor aveva una copia digitale; nel biglietto egli chiede se un giorno le racconterà la storia dietro alla foto. Nell’antichità Zeus creò l’uomo affinché rispettasse e pregasse gli dei; però Ares, figlio di Zeus e dio della guerra, instillò sentimenti negativi nell’umanità che avviarono conflitti e divisioni tra i popoli; per rimediare Zeus creò le Amazzoni, donne capaci di combattere ma anche di vivere pacificamente, e le mandò presso l’umanità per insegnare la pace e l’armonia. Ares fu talmente furioso che uccise gli altri dei; Zeus, rimasto solo, sconfisse alla fine il figlio ribelle, ma non poté ucciderlo; così lasciò alle Amazzoni due doni prima di morire: l’isola di Themyscira, dove le donne guerriere vivono in pace nascoste dal mondo e un’arma capace di uccidere Ares se e quando fosse mai tornato.

Tempo dopo la piccola principessa Diana, figlia della regina Ippolita, sovrana delle Amazzoni, vive con le sue sorelle su Themyscira desiderando ardentemente di diventare forte come loro, ma la madre rifiuta costantemente i desideri della bambina, che viene addestrata di nascosto da Antiope, sorella di Ippolita e condottiera dell’esercito. Diventata adulta, un giorno Diana assiste all’ammaraggio del capitano Steve Trevor, salvandolo. Un gruppo di soldati tedeschi sbarca alla sua ricerca ingaggiando battaglia con le Amazzoni che li respingono, seppure a costo di parecchie perdite tra cui la stessa Antiope, che in punto di morte esorta Diana a seguire il destino delle Amazzoni e uccidere Ares.

Commento: Come in tutti i film di supereroi è affascinante la genesi e un po’ meno l’evolversi della storia soprattutto, per quanto mi riguarda, il combattimento finale con il cattivone di turno. Qui devo dire che l’ambientazione (Prima Guerra Mondiale) e la durata non eccessiva del finale “scoppiettante” rendono invece giustizia alla super-eroina ed alla sua storia. Gal Gadot è bellissima e ci si innamora appena indossa il costume rosso blu ed oro. La storia è avvincente, non mancano le trovate divertenti e anche qualche colpo di scena. In sostanza un bel film che, forse, definerei un po’ sopra rispetto (come paragone) ai canoni della concorrenza degli ultimi film Marvel. La DC Comics ha fatto un bel lavoro.

 

Voto: 7.5 Viva le Amazzoni!!!

TRAILER

Voto: 7.5 Si spiegano molte cose!

 

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

Leave us a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *