AuroraBoreale
Recensione Libri: “22/11/’63” di Stephen King

Recensione Libri: “22/11/’63” di Stephen King

Libro pubblicato nel 2011 da Sperling & Kupfer
Traduzione: Wu Ming I
Genere: Fantastico

Trama: 2011: Jake Epping è un insegnante di liceo che scopre, attraverso l’amico e gestore di un fast-food Al, una sorta di varco spazio-temporale che lo può riportare, ogni volta, al 9 Settembre del 1958. Ogni viaggio nel passato riazzera quello precedente e ogni ritorno al futuro consuma solo due minuti del presente…
Questo dà la possibilità di andare nel passato per cambiare un evento che, secondo i due, ha modificato sostanzialmente il corso della storia: l’assassinio di John Kennedy… Per modificare il presente (la famosa teoria della farfalla) Jake dovrebbe tornare indietro nel tempo e salvare Jfk… Non aggiungo altro per non dire troppo…

Commento: Stephen King qui ritorna ad essere il Re. Racconta la fine degli anni ’50 facendoci passare con lui e Jake la “buca del coniglio” facendoci sentire l’atmosfera di quei tempi nei minimi dettagli: le cromature delle Plymouth e delle Cadillac, gli usi, la musica, le manie, l’ingenuità, il razzismo, il fumo, la speranza nel sogno americano e la paura del nucleare. Noi siamo trasportati con Jake lì e, se Kennedy e Oswald sono il traino della storia, è chiaro da subito che il fulcro di questo romanzo non è altro che un “on the road” sulla strada del tempo; conta il viaggio quindi, non tanto la meta.
King ci parla in maniera diversa a seconda dei luoghi e del tempo, ci fa commuovere e divertire, sperare e disilludere. Il viaggio temporale non riserva particolari novità rispetto all’archetipo classico ma, finalmente, il finale (che spesso difetta nel caro zio Stevie) è davvero bellissimo (a mio modesto parere). Per me che adoro quell’epoca (e Jfk da cui “eredito” maldestramente il mio nick) è davvero un viaggio meraviglioso, mostrandoci, come dicevo, non solo “i bei tempi andati” ma anche e soprattutto un’America con i suoi difetti peggiori attraverso gli occhi non troppo nostalgici di un grande autore. Un gran romanzo, un grande ritorno. Bello, consigliato vivamente, Grande Giove!

Voto: 9 Per chi adora farsi trasportare nel tempo

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

    Leave us a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *