AuroraBoreale
Recensione Libri: “L’ordine del sole nero” di James Rollins

Recensione Libri: “L’ordine del sole nero” di James Rollins

Genere: Azione
Trama tratta da IBS: Un monastero in Nepal. Lisa Cummings, una giovane dottoressa americana, assiste impotente a un’improvvisa, violentissima ondata di follia che si scatena tra i monaci. E scopre di essere diventata l’obiettivo primario di uno spietato killer, deciso a non far trapelare all’esterno la notizia di quegli avvenimenti sconcertanti. L’unico alleato di Lisa è un singolare pellegrino, Painter Crowe, direttore della Sigma Force, un gruppo altamente selezionato di scienziati e militari cui vengono affidate imprese “impossibili”. Ma la pazzia sta ormai per impadronirsi anche della mente di Crowe… Una libreria di Copenhagen. Che cosa c’è dietro l’incendio che ha mandato in fumo centinaia di volumi, causando anche una vittima? C’è anzitutto un altro libro, la Bibbia appartenuta a Charles Darwin, il padre dell’evoluzionismo. Ma c’è anche un segreto – un segreto orribile – che affonda le sue radici nella Germania nazista. E per Grayson Pearce, membro di punta della Sigma Force, c’è una sfida tanto affascinante quanto letale… Vertici di un triangolo di complotti e misteri, Grayson, Painter e Lisa sono gli unici in grado di far luce su una minaccia che coinvolge il mondo intero. E che bisogna fermare a ogni costo.

Commento: Dopo “La città sepolta” ho ritrovato la Sigma Force e Painter Crowe all’opera con nuovi misteri. Potrei fare un “copia ed incolla” del mio commento espresso per quel libro per cui non mi dilungo: il libro è divertente e avvincente, i temi “fantasiosi” reggono e i personaggi, sempre esageratamente perfetti, ricoprono i loro ruoli in maniera precisa.

Voto: 7 Avvincente ed esagerato (che non significa “male” in certi casi).

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

Leave us a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *