AuroraBoreale
Blog
Articoli

Recensione Film: Benvenuto Presidente

Film del 2013
Diretto da Riccardo Milani
Genere: Commedia
Con:
Claudio Bisio: Giuseppe Garibaldi
Kasia Smutniak: Janis Clementi
Giuseppe Fiorello: politico con pizzetto
Omero Antonutti: Segretario generale Ranieri
Remo Girone: Morelli
Massimo Popolizio: politico ruspante
Michele Alhaique: Piero Garibaldi
Cesare Bocci: politico bello
Franco Ravera: Luciano Cassetti
Gianni Cavina: signor Fausto

Trama parzialmente tratta da Wikipedia: Giuseppe Garibaldi, detto Peppino, vive in un piccolo paesino di montagna e lavora da precario in una biblioteca. Passa le giornate in allegria: è appassionato di pesca e si diverte molto in compagnia dei suoi amici. Certamente è una persona ottimista e al figlio, che lo accusa di essere un fallito, risponde: “Io non so se tutto quel che fai ti torna indietro, ma mi piace crederlo”.… - Continua a leggere

Recensione Film: Benvenuti al nord

Genere: Commedia
Film del 2011 diretto da Luca Miniero
Interpreti: Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Paolo Rossi
Trama: Mattia (A.Siani) per convincere la moglie di essere intraprendente finge di chiedere il trasferimento in Friuli. I colleghi, credendo che la sua richiesta sia vera, lo “aiutano” contattando l’amico Alberto (Bisio) per fare in moco che Mattia venga trasferito almeno a Milano.
Dal Sud al Nord il tragicomico sequel ci posta a seguire le vicende con i luoghi comuni questa volta incentrati sull’ipotetico dinamismo dei milanesi…

Commento: Carino ma molto meno divertente di “Benvenuti al Sud” che era già di per sé un remake del celebre film francese di Dany Boon “Giù al Nord”.… - Continua a leggere

Recensione Film vari

Un post con alcune recensioni “striminzite” causa mancanza di tempo.

Thor Genere: Fantastico
Bello sia il contesto scenografico che l’attore (come mi fanno notare le donzelle in visibilio di tutti quegli addominali) ma il film a mio avviso, pur con la regia di Kenneth Branagh, non è sorretto da una storia molto forte: esile sceneggiatura e nemesi del Dio del Tuono insignificante.

Voto: 6 Non si sente il tuono
________________________________________

Tre all’improvviso Genere: Commedia romantica
Commedia con il finale incorporato già nel titolo ma, seppur prevedibile, abbastanza scorrevole da potersi vedere.

Voto: 6 Senza troppo impegno

________________________________________

Un perfetto gentiluomo Genere: Commedia / Surreale
Tutto giocato sulla bravura di Kevin Kline il film alla fine non porta a nulla pur avendo qualche spunto interessante, la verve di un bravo attore e certe idee surreali interessanti.… - Continua a leggere

Recensione Film: Si può fare

Film del 2008 diretto da Giulio Manfredonia con Claudio Bisio (Nello), Anita Caprioli, Giuseppe Battiston.

1983: Nello (Claudio Bisio) è un sindacalista che viene trasferito in una cooperativa (Cooperativa 180), sorta dopo la legge 180 per accogliere i pazienti dimessi dai manicomi. Ascoltando le idee di tutti i pazienti da lui considerati giustamente soci, in un’assemblea viene presa la decisione di abbandonare il lavoro assistenziale e di entrare nel mercato diventando posatori di parquet.
Ogni paziente ricoprirà un ruolo all’interno della cooperativa secondo le proprie caratteristiche. Dopo il primo lavoro andato male, sorprende l’abilità artistica e la cooperativa ottiene sempre più appalti…

Il film è tratto da una storia vera e per questo lo rende anche più incredibile, nel senso che la mente umana può fare cose impensabili e meravigliose anche quando meno te l’aspetti.… - Continua a leggere

Recensione Film: Ex

Film del 2009 diretto da Fausto Brizzi con cast “stellare” che include Claudio Bisio (Sergio), Elena Sofia Ricci, Vincenzo Salemme (Filippo), Nancy Brilli (Caterina), Silvio Orlando (Luca), Carla Signoris (Loredana), Cristiana Capotondi (Giulia), Malik Zidi (Marc), Claudia Gerini (Elisa), Flavio Insinna (Don Lorenzo), Gianmarco Tognazzi (Corrado), Fabio De Luigi (Paolo), Alessandro Gassman (Davide), Cecile Cassel (Monique).

Alla stregua di film come “Love actually” anche qui vengono intrecciati personaggi e storie partendo da un finale tutt’altro che happy. Se ci vengono mostrati cinque minuti d’amore nell’incipit ambientato nel passato, tutta la storia si dipana invece nel presente dopo che tutte le relazioni amorose sono divenute insopportabili, impossibili o finite.… - Continua a leggere

Recensione Film: Maschi contro femmine

Film del 2010 diretto da Fausto Brizzi con Fabio De Luigi (Walter), Lucia Ocone (Monica), Giorgia Wurth (Eva), Paola Cortellesi (Chiara), Alessandro Preziosi (Diego), Francesco Pannofino (Vittorio), Carla Signoris (Nicoletta), Nicolas Vaporidis (Andrea), Sarah Felbembaum (Francesca) , Chiara Francini (Marta), Giuseppe Cederna (Renato) e in piccoli ruoli Luciana Littizzetto (Anna), Claudio Bisio (Marcello), Nancy Brilli (Paola) e Emilio Solfrizzi (Piero).

Il film racconta di più personaggi e delle loro storie che s’intrecciano:

Walter è un allenatore di pallavolo femminile appena divenuto padre che cerca di resistere alle continue avances di una sua giocatrice, Eva Castelli.
Diego è uno sciupa-femmine con collezione di perizoma che continua a litigare con la sua vicina di casa Chiara, infermiera ambientalista.… - Continua a leggere

Recensione Film: Benvenuti al sud

Remake italiano del 2010 del celebre “Giù al nord” (da me recensito qui) diretto da Luca Miniero ed interpretato da Claudio Bisio (Alberto), Angela Finocchiaro (Silvia), Alessandro Siani (Mattia) e Valentina Lodovini (Maria).
La trama ricalca esattamente lo script originale del film francese di Dany Boon (qui in un piccolo cameo alla posta) con, ovviamente, riferimenti tutti italiani.
Alberto, sposato a Silvia, vive e lavora alle Poste di Usmate ma aspira a divenire il direttore in un ufficio di Milano. Per accontentare la moglie deicide di fingersi invalido e superare in lista altri pretendenti al posto ma, la truffa viene scoperta.… - Continua a leggere

Recensione Film : Amore, bugie e calcetto

Film italiano del 2008 di Luca Lucini con Claudio Bisio, Giuseppe Battiston, Filippo Nigro, Claudia Pandolfi, Angela Finocchiaro.
Vittorio (Claudio Bisio) ha un’impresa che lo preoccupa poichè è sul punto di essere venduta ad una cordata francese (mi ricorda qualcosa…).
I pensieri non lo distolgono però dal suo amore per il calcetto settimanale cui gioca insieme ad alcuni dei suoi dipendenti, al figlio e ad amici.
Lele (Filippo Nigro) lavora per Vittorio e ha problemi con la moglie Silvia (Claudia Pandolfi), Piero sta per divenire padre e non sa come affrontare la cosa, Adam (figlio di Vittorio) ha problemi con il padre egoista e traditore della madre Diana (Angela Finocchiaro), Mina (Battiston) è stato lasciato dalla moglie ed è ingrassato a dismisura ma ancora nei piedi una bomba, una “mina” appunto, “Venezia” sta sempre in panchina perchè quando gioca è per l’appunto un Venezia 🙂 .… - Continua a leggere