Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Pubblicato il 29 Giu, 2008 in Cinema | 0 commenti

Recensione Film : “Bee Movie”

Tag: | | | | | | | | | | | | | |

Bee Movie è un film d’animazione 3D del 2007 prodotto dalla Dreamworks con protagonisti principali le api.
Proprio sul gioco di parole Bee (ape) – B verge il titolo originale in modo da ricordare i classici film (soprattutto anni ’50) di serie B (i B-movies appunto).
I personaggi nella versione inglese sono doppiati dal comico di New-York Jerry Seinfeld (famoso per il proprio show visto anche da noi grazie a Jimmy), Renee Zellweger (“Bridget Jones”), Matthew Broderick (“Wargames”) Chris Rock (ancora “animale” dopo la zebra Marty di Madagascar), John Goodman, Oprah Winfrey e Larry King in versione ape, Ray Liotta e Sting nel loro alter ego virtuale.

Il film spiega come Barry (Jerry Seinfeld), ape indipendente che vuole far altro nella vita oltre a lavorare in eterno nel campo del miele, un giorno si unisca ai “fuchi fichi” in volo al Central Park per impollinare fiori. Qui scopre un mondo solo immaginato e gli uomini. E proprio la sua voglia di parlare rende noto all’uomo (ad una donna in particolare – Vanessa) il diritto delle api di decidere sul destino del proprio prodotto (miele) e del fatto che le api sappiano parlare.
Ci sono battute divertenti e scene mozzafiato, il 3D al solito (ormai) è a livelli magnifici ma, purtroppo, la storia è esile. Per quanto inverosimile sia ovviamente tutto il discorso delle api ed il loro mondo a copia di quello umano, è sul semplicistico svolgersi degli eventi (soprattutto l’accettazione da parte dell’uomo di un’intera comunità di insetti parlanti in quattro e quattr’otto) che il film non regge.
Probabilmente la verve del protagonista nell’edizione originale fà la differenza ma ciò non basta a rendere la pellicola un must nel suo genere. Certo ci sono gag esilaranti e sketches divertenti (quella di Larry King, ad esempio) ma insufficienti a reggere il gioco per tutto il tempo (ed infatti la parte finale è piuttosto noiosa seppur sbrigativa). Peccato…

Dopo “Z la formica” un altro comico di New York ci ha provato con il mondo degli insetti ma, Woody Allen era un’altra cosa davvero.

Voto: 6
Ciao, J

Tag: | | | | | | | | | | | | | |

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Bee Movie [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi