Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 8 Set, 2015 in Cinema | 0 commenti

Recensione Film: Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie

Tag: | | | | |

ApesFilm del 2014
Diretto da Matt Reeves
Genere: fantascienza, drammatico, azione
Con:
Andy Serkis: Cesare
Jason Clarke: Malcolm
Gary Oldman: Dreyfus
Trama parzialmente tratta da Wikipedia : Circa dieci anni dopo gli eventi raccontati nel film precedente[2] la popolazione umana del pianeta Terra è stata decimata a causa dell’espandersi del virus ALZ-113, progettato per curare la malattia di Alzheimer, ma rivelatosi mortale per l’uomo e capace di aumentare l’intelligenza delle scimmie.
In questo desolato futuro, in California, lo scimpanzé evoluto Cesare è riuscito a liberare e a riunire molti altri membri della sua specie, organizzando una colonia nella foresta di sequoie del Muir Woods. Un giorno, Occhi Blu, figlio di Cesare, e Ash, il figlio dello scimpanzé ex-maschio alfa Rocket, muovendosi per il bosco, incontrano per caso un essere umano. L’uomo preso dal panico spara una pallottola sulla spalla di Ash, per poi chiamare il resto del suo gruppo, guidato da uno studioso di nome Malcolm, mentre Occhi Blu grida aiuto alle scimmie. Il piccolo gruppo di sopravvissuti viene circondato dalle scimmie furiose, ma Cesare persuade i suoi compagni a non attaccare e si limita a ordinare al gruppo di Malcolm di andarsene dal suo territorio, gli umani tornano nella fortezza dei sopravvissuti al 113, situata nelle rovine di San Francisco.

Commento: Rispetto al precedente “L’alba del pianeta delle scimmie” di cui questo è il sequel, manca qualcosa. Innanzitutto, a parte Gary Oldman, latita un attore di richiamo nei panni del protagonista, che, mi scusi Mr.Clarke, gli dia un po’ di fascino e spessore… e poi la storia si trascina verso un finale tutt’altro che inaspettato senza qualche bella sorpresa. In sostanza un po’ brodo allungato ed anche insipido, per i miei gusti. Bellissimo graficamente ma, manca un po’ d’anima…
Voto: 6.5 Io Tarzan tu Cheeta? Nahhh!

si puo vedere distrattamente - 6

Tag: | | | | |

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi