Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 11 Mar, 2008 in Cinema, Commedia, Sentimentale | 0 commenti

Recensione Film Classici: “Harry ti presento Sally”

Tag: | | | | | |

Nel 1989 Rob Reiner (“Misery”, “Stand by me” tra i tanti film diretti) su storia di Nora Ephron (“C’è post@ per te”, “Vita da strega”, “Michael”) dirige in questa divertente commedia Billy Crystal e la bellissima Meg Ryan (nonchè Carrie “Princess Leia” Fisher nei panni di una loro amica).

La storia prende spunto nel 1977 quando Harry e Sally condividono le spese ed il viaggio di una notte in auto dall’università (del Michigan? del Wisconsin? non ricordo) fino a New York. Il tragitto dà modo ai due di conoscersi e di “odiarsi” amichevolmente poichè lui ha le sue teorie sui rapporti sentimentali e di amicizia tra uomini e donne, mentre lei ha molte caratteristiche di pignoleria e perfezionismo che la rendono una difficile seppur attraente tentazione.

Passano gli anni e per caso ritroviamo i due accoppiati ad altre persone, brevi incroci che si ripetono ancora negli anni a venire,  fino a quando entrambi single iniziano a stringere un’amicizia senza trasformarla in relazione sentimentale (a dispetto della teoria di Harry che dichiara convinto “che non può esistere amicizia tra uomini e donne, alla fine si arriva sempre al sesso”).

Non rivelo ovviamente come va a finire la storia, anche se il film ha ormai quasi 20 anni e tutti dovrebbero almeno averlo visto una volta nella propria vita!
E’ celeberrima la scena al ristorante in cui Sally mima un orgasmo dimostrando ad Harry che, a dispetto delle sue convinzioni, qualsiasi donna può fingere a letto, se vuole.

Il film è intervallato da scenette in cui vediamo coppie di anziani (molto realistiche) che spiegano come hannno fatto ad incontrarsi e come hanno fatto ad innamorarsi e sposarsi. Mi ricorda una scena alla Woody Allen, molto newyorkese 🙂

Questo film è davvero molto ben fatto e scorrevole, divertente, intelligente e davvero “sopraffino”. Se non lo avete ancora visto non fatevelo scappare al prossimo passaggio tv o al noleggio!

Una piccola curiosità; la donna anziana al tavolo che, dopo il finto orgasmo di Meg Ryan, chiede “lo stesso che ha preso la signorina” è la madre del regista Rob Reiner.

Voto: 8.5 Imperdibile! 

Ciao, J

Tag: | | | | | |

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Harry ti presento Sally [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi