Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 23 Apr, 2008 in Cinema, Commedia | 0 commenti

Recensione Film: “Commediasexi”

Tag: | | | | | | | | |

Alessandro D’Alatri è il regista di questa http://italy.imdb.com/title/tt0845975/ commedia (appunto) del 2006.
Non ho ben capito il motivo del titolo (il sexi per intenderci) comunque…

La storia: L’Onorevole Bonfili (Paolo Bonolis) sposato alla bella Pia (Stefania Rocca)  e padre di due gemelline ha come amante l’aspirante “velina/attrice” Martina (Elena Santarelli) e come autista l’onesto e fedele Mariano (Sergio Rubini), a sua volta maritato alla depressa Dora (Margherita Buy) e genitore di un’adolescente inquieta e di un ragazzino alla vigilia della pubertà.

Poichè in superficie il politico è legato al Vaticano e al dogma della Fede (sta anche tentando di legiferare in fatto di famiglia)  si ritrova in crisi quando sta per trapelare lo scandalo libertino in cui è coinvolto con la giovane attricetta. Pensa bene di concedersi una vacanza con la famiglia in Francia mentre monta un falso scoop in cui è il suo autista ad essere l’amante di Martina.
Da questo evento si scatena il seguito in cui non tutto avviene come ci si attende…
(Ricorda “Una top model nel mio letto” o sbaglio?)

Premessa: sono partito prevenuto verso questo film visto che era stato presentato come il “film di natale” e poi per la presenza di Elena Santarelli, bellezza formosa (artificiale) innegabile ma, attrice?
Di contro i precedenti lavori di D’Alatri (soprattutto “Casomai”) mi avevano comunque fatto ben sperare…

In parte il compito di denuncia della nostra società – non solo la corruzione e l’ipocrisia della classe politica rappresentata da Bonolis – che idolatra piccole persone, deliquenti più o meno ravveduti e tutto ciò che appare (su tv, riviste e quant’altro) è ben svolto dal regista.
Tremendamente efficaci due scene, a mio avviso: le bambine dell’Onorevole che canticchiano la sigla tv mentre sul video passano ballerine sculettanti e il figlio di Mariano che sbava (chi trasmette dovrebbe sempre ricordarsi di chi sta davanti al televisore a certi orari) e la richiesta di autografi(!) a Dora (la moglie tradita e divenuta famosa proprio perchè cornuta).

Per il resto il film vira ad un certo punto verso un grottesco irreale rispetto a tutta la prima parte che è invece più lineare e coerente rispetto la nostra vita quotidiana. Bravo Rubini, bravo Rocco Papaleo agente della Santarelli, brava anche la Santarelli nella sua resa quasi apatica, anche se interpreta forse – in parte – sè stessa(?). Poi ci sono Stefania Rocca (brava) e Michele Placido (molto realistico in questo ruolo ammaliatore e piuttosto greve).

Margherita Buy è sempre capace ma, a mio avviso ormai fa sempre la stessa parte (un po’ come succede spesso a Stefano Accorsi): moglie tradita con problemi di autostima (cornuta in “Le fate ignoranti”, “Saturno Contro” e forse anche in “Manuale d’amore” se non ricordo male). Basta. Una volta tanto fatele fare l’amante!

Paolo Bonolis: Davvero bravo nella prima parte del film a mostrarci l’arroganza del potere ma poi nel
momento più tragico diventa macchietta di sè stesso e oltre a ricordarmi il dichiaratemente imitato Alberto Sordi, purtroppo mi sembra scemare verso una caricatura e cioè diviene Luca Laurenti.
Peccato perchè ha i mezzi ma, probabilmente, la colpa è del regista che risolve il film in modo banale, semplistico, assurdo e assolutamente inutile.

Non è un film completamente da buttare (si può vedere distrattamente) visto che espressamente era destinato a competere con i Vanzina e Parenti ma D’Alatri avrà preso palate di soldi turandosi naso e bocca per dirigere un film così? E se invece è convinto di essere rimasto sui suoi standard qualitativi allora ha toppato alla grande…

Voto: 5 (” Perché? ma soprattutto: perché ? “)

Ciao, J

 

Tag: | | | | | | | | |

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Commediasexi [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi