Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 15 Gen, 2008 in Azione, Cinema, Fantascienza, Thriller | 1 commento

Recensione Film : “Deja Vu”

Tag: | | | | |

Tony Scott (“Top Gun”, “Nemico pubblico”, “Spy Game”, “Man on fire”) dirige nel 2006 questo film http://italy.imdb.com/title/tt0453467/ d’azione/thriller semi-fantascientifico.
Nella devastata New Orleans (Uragano Katrina) un ferry boat carico di marines e famiglie salta in aria per un attentato terroristico. Più di 500 vittime sono il tragico conteggio.
Doug Carlin (Denzel Wahington) è un agente dell’ATF che giunge sul luogo dell’esplosione incaricandosi di scoprire movente ed esecutori. Carlin incappa poi in una vittima che sembra avere molti effetti in comune con quelli della nave ma presenta alcune incongruenze (il momento in cui è stata ritrovata ed altro): capisce che la donna ritrovata non è vittima diretta dell’esplosione ma comunque della stessa mano che ha fatto innescare la bomba.
Da qui , assitito dall’Fbi e da un ingrassatissimo Val Kilmer tira le fila dell’investigazione.
A questo punto il film prende la via della fantascienza poichè entra in gioco un’apparecchiatura che è in grado di mostrare i fatti avvenuti in passato in stile videoregistratore (o forse di mostrarli come si stessero svolgendo nello stesso preciso istante in cui li si osserva). (Tralascio un mucchio di perplessità…) 🙂
Riuscirà Carlin a modificare il passato in modo da evitare la strage e l’omicidio della donna?

Il film è avvincente e provoca molta ansia. Fino ad un certo punto segue lo schema classico dei film polizieschi/azione (bellissima e tragica la scena iniziale sul fiume) per poi proiettarsi verso il film fantastico quando entra in gioco il paradosso temporale (in stile Ritorno al Futuro et simili ma trattato in maniera poco plausibile, anche per un film fantastico).
Tralasciando evidenti incongruenze spazio/temporali e l’improbabilità enorme di una macchina satellitare in grado di ricreare visi, forme ecc. (soprattutto se la storia è ambientata ai nostri giorni), il film se visto come un bel giocattolo è anche riuscito.
Molto meno logico e plusibile risulta poi il movente del terrorista:banale e semplicistico per non dire stupido.

In sostanza un film un po’ troppo confusionario, ben girato e con un tema (il viaggio nel tempo) affascinante ma in gran parte troppo “pasticciato”.
Voto: 6.5 [Caotico]

Tag: | | | | |

1 Commento

Trackbacks/Pingbacks

  1. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Deja vu [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi