Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 21 Nov, 2014 in Azione, Cinema, Fantascienza | 1 commento

Recensione Film: Edge of tomorrow – Senza domani

Tag: | | | | |

Edge_of_TomorrowFilm del 2014
Diretto da Doug Liman
Genere: Azione, Fantascienza
Con:
Tom Cruise: Maggiore William Cage
Emily Blunt: Rita Vrataski
Bill Paxton: Sergente Maggiore Farrell

Trama parzialmente tratta da Wikipedia : Delle creature di origine extraterrestre hanno iniziato ad invadere la Terra, occupando larga parte dell’Europa continentale. Gli alieni, micidiali mostri tentacolari, sono stati denominati “Mimic” per via della loro capacità di emulare, e persino anticipare, le tattiche militari terrestri. Gli esseri umani, per contrastare l’inesorabile avanzata dell’invasore, mettono a punto una nuova tecnologia: un potente esoscheletro da battaglia, che sembra poter cambiare le sorti dello scontro. Simbolo della possibile rivalsa contro gli alieni, diviene una soldatessa, Rita Vrataski, che in seguito ad un’esaltante vittoria in battaglia, viene soprannominata l’Angelo di Verdun.

Il maggiore William Cage, ex pubblicitario e addetto alle pubbliche relazioni dell’Esercito Americano, viene quindi impiegato dalle forze di difesa per aumentare il numero delle nuove reclute in vista di un’invasione decisiva che avverrà sulle sponde della Francia; il maggiore non esita a usare la fama della Vrataski e le nuove tute da battaglia per arruolare un sempre maggior numero di persone e per convincere l’opinione pubblica che una vittoria è possibile.

A capo dell’UDF (Forze di Difesa Unite), il generale dell’esercito britannico Bringham ordina al maggiore Cage di unirsi alla prima ondata d’invasione e di recarsi sulle sponde francesi per filmare con la sua troupe lo sbarco, favorendo così l’appoggio dell’opinione pubblica all’operazione. Cage, che non ha alcuna esperienza come soldato e terrorizzato all’idea di dover essere sul campo di battaglia, si rifiuta e quando capisce che il suo status di soldato americano non può comunque esimerlo dall’obbedire all’ordine diretto del generale, non esita a ricattare quest’ultimo, minacciandolo di farlo diventare un capro espiatorio grazie alla sua influenza sui media, una volta tornati in patria i primi caduti. La minaccia irrita moltissimo Bringham e ha come risultato l’arresto immediato di Cage su ordine del generale, la sua degradazione a soldato semplice, il marchio di disertore e il conseguente arruolamento nelle forze di sbarco del Sergente Farrell a Heathrow, plotone di cui fa parte anche la famosa Rita Vrataski.

Commento: Finalmente, in un film, Tom Cruise muore! E non poco… Scusate il semi-spoiler ma non ho resistito 🙂 Se voglio essere pignolo più o meno è successo anche in “Oblivion” con modalità differenti… Comunque questo film, seppur con qualche lacuna legata alla sospensione dell’incredulità (la storia dell’alfa e dell’omega mi pare una mezza castroneria, onestamente), si fa vedere con piacere. Per una volta troviamo, almeno nella parte iniziale della storia, un personaggio codardo e goffo che trasmuterà solo con le proprie omega/alfa in un novello Rambo. I nemici sono poco originali (vedi le Sentinelle di Matrix e via dicendo) ma non per questo ci si chiede “cosa succederà adesso?”. Il film avvince ed incuriosisce, a tratti diverte (a me ha pure ricordato per il reiterarsi degli eventi perfino “Ricomincio da capo”)!
Un film d’azione travestito da fantascienza, ben realizzato. In sostanza un film che mantiene la promessa d’intrattenere fino al “the end” abbastanza semplice da prevedere fin dall’incipit.

Voto: 8 E’ un po’ come giocare alla playstation e ripartire dopo un salvataggio…

Ah però... 6.5 -7.5

Tag: | | | | |

1 Commento

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi