Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 21 Mag, 2009 in Azione, Cinema, Drammatico, Supereroi, Thriller | 0 commenti

Recensione Film: Il Cavaliere oscuro

Tag: | | | | | | | | | | | |

Film del 2008 diretto dal celeberrimo Christopher Nolan (“Insomnia”, “Memento”, “Batman begins”).
Devo confessare che ho dovuto aspettare qualche giorno prima di mettermi a scrivere questo articolo perchè ho voluto che le sensazioni lasciatemi dal film si sedimentassero e acquisissero un significato “a freddo”.
Indubbiamente rivedere sullo schermo un attore in una parte davvero inquietante e particolare come quella del Joker e sapendo che l’attore stesso, il compianto Heath Ledger è passato a miglior vita, non può non caricare di altri significati il risultato della sua intensa interpretazione.
Detto questo ecco il mio resoconto.
Il film ci riporta a Gotham City (girata a Chicago) e subito veniamo catapultati nell’azione di una rapina ordita dal Joker in compagnia di altri malviventi tutti mascherati da clown. Il riferimento di questa sequenza d’apertura è esplicito al film di Michael Mann con Robert De Niro e Al Pacino “Heat”. Già da questo evento in cui il “pagliaccio” si permette di derubare una banca della mafia, comprendiamo la follia di un uomo che non ha nulla da perdere e che ha come unico scopo nella vita due obiettivi: il caos e uccidere Batman. Non dirò altro 🙂

Nel film vengono proposti nuovamente – rispetto a “Batman Begins” – il capitano Gordon (un sempre bravissimo Gary Oldman), il fido Alfred (Michael Caine) e l’ingegnoso Lucius Fox (Morgan Freeman) oltre ovviamente al Bruce Wayne/Batman interpretato da Christian Bale e l’amica Rachel (qui interpretata da Maggie Gyllenhaal al posto di Katie Holmes).
Vengono introdotti poi almeno altri due/tre personaggi di spicco: il Sindaco di Gotham (l’attore è Nestor Carbonell noto per essere Richard Alpert in “Lost”), il mafioso Sal Maroni (Eric Roberts) e soprattutto il procuratore Harvey Dent/Due Facce ben reso da Aaron Eckhart.

Direi che il nucleo del film ruota attorno ad una semplice questione: il dualismo.
Eroe e sua nemesi, Bene e Male, Luce e Oscurità, Onestà e Corruzione, Regole e Caos, Ragione e Pazzia.
Non a caso lo stesso Batman si chiede – dopo un’escalation di suoi emuli più o meno ridicoli – se il messaggio dell’uomo-pipistrello si è trasformato in qualcosa di più vicino alla vendetta di un vigilante e come risposta trova nel procuratore il predestinato paladino (il puro) che possa incarnare il simbolo di giustizia e soprattutto lo possa fare alla luce del sole come un Cavaliere Bianco contrapossto al Cavaliere Oscuro/Batman. Di contrappasso il Joker è invece l’estremizzazione del male disordinato e fine a sè stesso, Heath Ledger è stato davvero sublime nel rendere questa caratteristica spaventandoci per la naturale malvagità espressa dagli sguardi, lo schioccare della lingua, una maschera disfatta.

In conclusione un bel film carico di molti significati, attori eccezionali e forse solo un po’ troppo lungo.
A parte Heath Ledger che ho trovato perfetto e “pauroso” (in senso estremamente realistico) posso dire una “bestemmia”?
A me è piaciuto più Batman Begins di questo sequel per quello che riguarda  nel complesso la storia e credo che per colpa delle attese, forse e soprattutto l’inaspettata morte dell’attore australiano ha caricato troppo la pellicola di una sorta di “maledizione” tra realtà e finzione e di correlazione tra il destino di un attore e quella del personaggio interpretato finendo col svilire tutto il resto .
Non so, tralasciando questo aspetto e sottolineando ancora l’enorme bravura di Ledger (che è un cattivo da far impallidire anche il Joker di Jack Nicholson, a mio avviso), trovo il film meno avvincente rispetto al primo capitolo – se non per una certa apprensione in alcune scene di suspense legate sempre e comunque alla follia del jolly matto – e meno appeal di Batman, d’altronde la scena è chiaramente del Joker.

Voto: comunque 8 (rende al personaggio di Batman il dovuto omaggio senza ridicolaggini e con spessore e a Joker l’eternità nella nostra memoria sul silver screen).

Tag: | | | | | | | | | | | |

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Daily News About Heath Ledger : A few links about Heath Ledger - Thursday, 21 May 2009 12:51 - [...] Recensione Film: Il Cavaliere oscuro [...]
  2. Eric Roberts : Notizie, gossip, gallerie fotografiche, video, biografia - [...] Recensione Film: Il Cavaliere oscuro Aurora Boreale - PeopleRank: 8 - 21-05-2009 ...Eric Roberts) e soprattutto il procuratore…
  3. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Il Cavaliere Oscuro [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi