Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Pubblicato il 27 Gen, 2018 in Cinema | 0 commenti

Recensione Film: La Torre Nera

Tag: | | | | | | | | |

Film del 2017
Diretto da Nikolaj Arcel
Genere: fantastico, azione, avventura, fantascienza, western
Durata: 95 minuti

Con:
Idris Elba: Roland Deschain
Matthew McConaughey: Walter Padick
Tom Taylor: Jake Chambers

Trama parzialmente tratta da Wikipedia: Nella moderna New York, un ragazzo di nome Jake è tormentato da strani sogni e visioni che lo costringono a rivolgersi a uno psichiatra. Le principali immagini visualizzate dal ragazzo, tra le varie poi disegnate anche su carta, sono quelle di un pistolero, di una torre nera e di un uomo in nero, oltre che di molta gente morta. Una delle sue raffigurazioni lo conduce a un’abitazione in cui trova uno strano dispositivo; dopo averlo attivato si ritrova catapultato in un universo parallelo, in cui fa la conoscenza del pistolero protagonista dei suoi sogni: Roland Deschain.

Commento: Sono un affezionato lettore dei romanzi di Stephen King e alla notizia del film ispirato alla saga fantasy/western ho aspettato fiducioso la trasposizione per il cinema. La prima perplessità ce l’ho avuta quando hanno scelto come protagonista del pistolero (Roland) Idris Elba. Nulla da dire sull’attore ma Roland nella mia testa è sempre stato Clint Eastwood o eventualmente Hugh Jackman. Stravolgere il personaggio non aiuta per chi ha letto i libri, per gli altri non cambia nulla, ovviamente. Poi ho letto che non ci sarebbero stati nemmeno Eddie e Susannah. “Uhm” mi sono detto. Infine quando ho visto la durata (poco più di un’ora e mezza) ho capito che sarebbe stato un sunto del sunto del sunto visto che la saga è composta da 8 volumi scritti da King nell’arco di 30 anni! Non è che mi aspettassi tre film alla Peter Jackson che da un opuscolo di 3 pagine ci farebbe una trilogia ma nemmeno una cosa così striminzita.

In effetti dopo la visione dico che: effetti speciali, attori  e atmosfere sono coerenti con il medio-mondo Kinghiano ma la storia (appassionati o no), non lascia il segno. Qualche spunto, qualche rimando (anche a Pennywise) ma si è persa tutta la magia della saga e del racconto che era molto più complesso e profondo e mancano un milione di personaggi. In sostanza un film succinto e superficiale che credo abbia deluso non poco i fan del Re. Peccato.

TRAILER

Voto: 6 Occasione persa.

Tag: | | | | | | | | |

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi