Pages Menu
RssFacebook
Menu

Pubblicato il 13 Lug, 2012 in Cinema, Drammatico | 0 commenti

Recensione Film: Molto forte, incredibilmente vicino

Tag: | | | | | | | |

Film del 2011
Diretto da Stephen Daldry
Con: Tom Hanks, Sandra Bullock, Thomas Horn, Max von Sydow, Viola Davis, John Goodman
Genere: Drammatico

Trama: Oskar Schell, un ragazzino undicenne di New York ha perso il padre nelle Torri Gemelle nel “giorno più brutto”, l’11 Settembre 2001. Il legale tra i due era molto forte con il padre che stimolava l’interesse per la vita e le curiosità del figlio attraverso indizi disseminati qua e là – una sorta di caccia al tesoro – in cui Oskar doveva incontrare altre persone e sforzarsi di vincere la propria timidezza. Dopo un periodo di choc il ragazzino trova una busta con un nome -Black – ed una chiave all’interno. Convinto che sia l’ultimo indizio lasciatogli dal padre, inizia la ricerca della serratura che la chiave apre, andando ad incontrare tutti i Black dell’elenco telefonico di New York, riportando nomi e foto in un diario mentre un uomo senza nome e senza voce entra nella sua vita aiutandolo nella ricerca…

Commento: Non ho letto il libro da cui è tratto il film per cui mi posso basare solo sulla pellicola. Il film è bello e triste. Thomas Horn è un attore eccezionale. La storia mostra gli effetti dell’attacco a New York nell’intimità di una famiglia, attraverso l’incapacità di un figlio di accettare il lutto. Il viaggio della rinascita alla vita è vissuto in modo particolare con l’ossessiva caccia alla serratura, l’uso delle parole – o del silenzio e dello scrivere se non si riesce a proferir parola – sono due aspetti non secondari che, forse, il film non esprime al 100%. L’11 Settembre lo conosciamo tutti e questo racconto ce lo mostra da un punto di vista differente, come in “Il mio nome è Khan” ne ricaviamo comunque un forte sentimento di rabbia verso tutto ciò che porta con sé la distruzione di massa. Bello anche il personaggio interpretato a meraviglia da Max von Sydow. Divertente la parte del viaggio di Oskar con “l’inquilino” attraverso New York.

Voto: 7.5 Per non dimenticare

Tag: | | | | | | | |

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Red State | movie reviews and ratings, movie trailers coming soon, movie dvd releases - [...] Realm CastBatman is getting beat up in Google, heres how I try to helpWhy Stop Now (2012)Recensione Film: Molto…
  2. RECENSIONI FILM | Aurora Boreale - [...] Molto forte, incredibilmente vicino [...]

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi