AuroraBoreale

Film, Libri, Viaggi e Pinup

Hugo Weaving

Cinema Commedia Drammatico Fantascienza

Recensione Film: Cloud atlas

Film del 2012
Diretto da Andy Wachowski, Lana Wachowski, Tom Tykwer
Genere: Fantastico / Fantascienza
Con:

Tom Hanks
Hugh Grant
Halle Berry
Jim Broadbent
Hugo Weaving
Jim Sturgess
James D’Arcy
Ben Whishaw
Bae Doona
Susan Sarandon
Keith David
David Gyasi
Zhou Xun

Trama tratta da Trova cinema La Repubblica : La storia si svolge su diversi piani narrativi ambientata nell’arco di cinque secoli. Una storia epica e profondamente umana, in cui le azioni e le conseguenze delle nostre vite hanno impatto l’un l’altra attraverso passato, presente e futuro, come se una sola anima trasformasse un assassino in un salvatore e un unico atto di gentilezza si espandesse attraverso i secoli per ispirare una rivoluzione.… - Continua a leggere

Avventura Azione Cinema Fantastico Supereroi

Recensione Film: Captain America, il primo vendicatore

Film del 2011, diretto da Joe Johnston con Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), Hugo Weaving (Johann Schmidt/Teschio Rosso), Hayley Atwell (Peggy Carter), Tommy Lee Jones (Colonnello Chester Phillips), Stanley Tucci (Abraham Erskine), Sebastian Stan: (James “Bucky” Barnes), Dominic Cooper (Howard Stark) e Toby Jones (Arnim Zola)
Genere: Fantastico

Trama tratta da Wikipedia, accuratamente epurata da spoiler!
1942. Steve Rogers è un ragazzo statunitense, debole e rachitico, che vuole a tutti i costi arruolarsi nell’esercito per servire il suo paese. Dopo numerosi tentativi falliti, il dottor Abraham Erskine gli offre la possibilità di sottoporsi alla somministrazione del siero del Super Soldato, composto chimico che trasforma Steve in un soldato fisicamente superiore.… - Continua a leggere

Azione Cinema Fantascienza Thriller

Recensione Film: Il mondo dei replicanti

Film fantascientifico virato al sociale del 2009 diretto da Jonathan Mostow (“U-571”) con Bruce Willis, Radha Mitchell (“Melinda e Melinda”), Rosemund Pike, Ving Rhames e James Cromwell.

Al momento della traduzione è stata fatta un’operazione furba (?) e altrettanto sbagliata per attirare gli spettatori con la parola  “replicanti” nel titolo italiano.
L’originale “Surrogates” cioè “surrogati” che per definizione “è un prodotto di largo consumo, sviluppato in condizioni di necessità, in sostituzione…” dà invece il vero senso del film.

In un futuro prossimo (2050 circa) l’uomo non vive più in prima persona – tranne qualche dissidente – ma proietta, tramite un collegamento neurale, i propri pensieri ad un surrogato di sé stesso.… - Continua a leggere

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto" maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza cliccare su "Accetta" non permetti il loro utilizzo. In questo momento i cookies sono disabilitati. Per la Privacy Policy vedi qui - Qui: Cookie Policy - Per attivare i cookies clicca sul pulsante "Accetto"

Chiudi